Istituto Comprensivo Statale "Andrea Zanzotto"

Comuni di Caneva e Polcenigo

Le classi 3AMP e 3BMP vincono il concorso nazionale "Premio Giovanni Grillo"

prigionieri

Il Giorno della Memoria è la ricorrenza che si celebra il 27 gennaio per commemorare lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. La data ricorda il giorno in cui, nel 1945, fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz ed è stata istituita dalla legge 20 luglio 2000 n. 211.

Per ricordare questa giornata la Fondazione Grillo, dedicata alla memoria di un internato militare italiano (Giovanni Grillo), organizza un concorso per gli studenti delle scuole italiane. Quest’anno per partecipare era richiesto di riflettere sulla tematica dei diritti umani, intesi come diritti inalienabili che ogni persona acquisisce sin dalla nascita, unendo eventi legati alla seconda guerra mondiale e in particolare alla vicenda degli internati militari italiani alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948, nella quale sono inequivocabilmente identificati e proclamati i diritti innati di ogni essere umano, anche a violazioni odierne delle libertà e dei diritti umani.

L’elaborato creato dagli studenti delle classi 3^A e 3^B della Scuola Secondaria Pascoli di Polcenigo, intitolato “Prigionieri di guerra, prigionieri della disperazione: i diritti sono di tutti!” è un videoclip in cui vengono raccontate in parallelo e in alternanza le storie di due eventi particolari, il naufragio (12 febbraio 1944) del Piroscafo Oria che trasportava prigionieri italiani catturati dai tedeschi in seguito agli eventi dell’8 settembre 1943 (data dell’armistizio con gli anglo-americani e della rottura dell’alleanza con la Germania) e il “naufragio dei bambini”, avvenuto l’11 ottobre 2013, che ha causato la morte di 268 persone al largo di Lampedusa, tra cui 60 bambini.

Le storie sono illustrate nei loro aspetti fondamentali tramite disegni collegati a un apposito testo recitato da due voci narranti che si sono alternate nel racconto delle vicende. Al termine delle due narrazioni sono riportati alcuni degli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani dell’ONU, scelti dagli studenti in quanto si riferiscono alla violazione dei diritti subiti dagli involontari protagonisti degli episodi raccontati.

 Al seguente link si può visionare il video elaborato dagli studenti:

https://screencast-o-matic.com/watch/crXtfAVImHh

 Chi volesse assistere alla Cerimonia di Premiazione (diretta streaming il 26 gennaio alle ore 11.30) potrà collegarsi al canale youtube del Ministero dell’Istruzione cliccando sul seguente link: https://www.raiscuola.rai.it/docenti/articoli/2022/01/7-Premio-Nazionale-Giovanni-Grillo-cerimonia-di-premiazione-ce809c3e-370b-4f7e-a2d8-5ff38c291512.html

 La Dirigente Scolastica esprime le più vive congratulazioni al prof. A. Bonaciti, alle prof.sse D. Zanolin e A.Quaia e alle classi 3^A e 3^B della Secondaria di Polcenigo per l’ambito premio che onora l’IC “A. Zanzotto” di Caneva-Polcenigo.

 

                                                                                                                                                                                                                                                        La Dirigente Scolastica

                                                                                                                                                                                                                                                      Dott.ssa Simonetta Longo